ScuolaPoidomani.com

Forum ufficiale dell'Istituto Comprensivo Raffaele Poidomani - Modica (RG)
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
Nella HOME PAGE, nella categoria COME REGISTRARSI E PARTECIPARE AL FORUM trovi anche le ISTRUZIONI PER ALLEGARE MATERIALE DIDATTICO O ALTRI FILE AI TUOI MESSAGGI. Tale opzione è per il momento riservata ai soli DOCENTI.
Vuoi chiacchierone CHATTARE IN TEMPO REALE chiacchierone con gli UTENTI REGISTRATI. Da oggi puoi accedere alla chat, cliccando sulla scritta CHAT nelle categorie del forum . Chi violerà le semplici ma essenziali norme di comportamento in chat potrà essere BANNATO (espulso) dai servizi interattivi di SCUOLAPOIDOMANI.COM
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Ultimi argomenti
» Proposte visite guidate: GLI AMICI DELLA TERRA
Dom 17 Gen 2016, 17:59 Da Admin

» V B - Falcone - Daily routine ELENCO
Mar 12 Gen 2016, 17:58 Da Admin

» Natale: festa dell'accoglienza
Mar 22 Dic 2015, 02:48 Da Admin

» I E PIRATO - BUON NATALE!
Lun 21 Dic 2015, 20:12 Da Admin

» III E DE NARO PAPA - Visita alla Casa Don Puglisi e laboratorio manipolativo dell'argilla
Lun 21 Dic 2015, 19:55 Da Admin

» III A DE NARO PAPA - Visita alla Casa Don Puglisi e laboratorio manipolativo dell'argilla
Lun 21 Dic 2015, 18:46 Da Admin

» V B Falcone - Compiti per le vacanze natalizie
Sab 19 Dic 2015, 15:23 Da francescosindoni

» Manifesto della felicità
Mar 15 Dic 2015, 12:09 Da angela

» Una bella notizia
Lun 14 Dic 2015, 12:20 Da angela

» teatro a scuola
Dom 29 Nov 2015, 23:11 Da angela

» colloqui con i genitori
Dom 29 Nov 2015, 23:04 Da angela

» IV PIRATO - La banda in classe
Sab 28 Nov 2015, 21:47 Da Admin

» III PIRATO - La banda in classe
Sab 28 Nov 2015, 21:45 Da Admin

» Esito elezioni 20 22 novembre
Gio 26 Nov 2015, 01:32 Da angela

» Guerre Persiane - SCHEMI, VIDEOLEZIONI E DOCUMENTARI
Mer 25 Nov 2015, 00:40 Da Admin

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario
Dillo su Facebook
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata

Condividere | 
 

 lettera di umberto eco al nipote

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
angela



Messaggi : 19
Carisma : 5
Data d'iscrizione : 28.03.09

MessaggioTitolo: lettera di umberto eco al nipote   Ven 16 Gen 2015, 17:46

Voglio condividere questa lettera, ho tagliato varie parti per snellire il discorso. 


Caro nipotino mio,
 
…….vorrei soffermarmi su una sola raccomandazione, che sarai in grado di mettere in pratica anche ora, mentre navighi sul tuo iPad.
…volevo parlarti di una malattia che ha colpito la tua generazione e persino quella dei ragazzi più grandi di te, che magari vanno già all’università: la perdita della memoria.
 
La memoria è un muscolo come quelli delle gambe, se non lo eserciti si avvizzisce e tu diventi (dal punto di vista mentale) diversamente abile e cioè (parliamoci chiaro) un idiota. E inoltre, siccome per tutti c’è il rischio che quando si diventa vecchi ci venga l’Alzheimer, uno dei modi di evitare questo spiacevole incidente è di esercitare sempre la memoria.
 
Quindi ecco la mia dieta. Ogni mattina impara qualche verso, una breve poesia, o come hanno fatto fare a noi, “La Cavallina Storna” o “Il sabato del villaggio”. E magari fai a gara con gli amici per sapere chi ricorda meglio. Se non piace la poesia fallo con le formazioni dei calciatori, ma attento che non devi solo sapere chi sono i giocatori della Roma di oggi, ma anche quelli di altre squadre, e magari di squadre del passato (figurati che io ricordo la formazione del Torino quando il loro aereo si era schiantato a Superga con tutti i giocatori a bordo: Bacigalupo, Ballarin, Maroso eccetera).
 
Sembra un gioco (ed è un gioco) ma vedrai come la tua testa si popolerà di personaggi, storie, ricordi di ogni tipo. Ti sarai chiesto perché i computer si chiamavano un tempo cervelli elettronici: è perché sono stati concepiti sul modello del tuo (del nostro) cervello, ma il nostro cervello ha più connessioni di un computer, è una specie di computer che ti porti dietro e che cresce e s’irrobustisce con l’esercizio, mentre il computer che hai sul tavolo più lo usi e più perde velocità e dopo qualche anno lo devi cambiare. Invece il tuo cervello può oggi durare sino a novant’anni e a novant’anni (se lo avrai tenuto in esercizio) ricorderà più cose di quelle che ricordi adesso. E gratis.
 
C’è poi la memoria storica, quella che non riguarda i fatti della tua vita o le cose che hai letto, ma quello che è accaduto prima che tu nascessi.
 
Noi entriamo nella vita quando molte cose sono già successe, da centinaia di migliaia di anni, ed è importante apprendere quello che è accaduto prima che noi nascessimo; serve per capire meglio perché oggi succedono molte cose nuove.
 
Ora la scuola (oltre alle tue letture personali) dovrebbe insegnarti a memorizzare quello che è accaduto prima della tua nascita, ma si vede che non lo fa bene, perché varie inchieste ci dicono che i ragazzi di oggi, anche quelli grandi che vanno già all’università, se sono nati per caso nel 1990 non sanno (e forse non vogliono sapere) che cosa era accaduto nel 1980 (e non parliamo di quello che è accaduto cinquant’anni fa).
 
Ma perché è così importante sapere che cosa è accaduto prima? Perché molte volte quello che è accaduto prima ti spiega perché certe cose accadono oggi e in ogni caso, come per le formazioni dei calciatori, è un modo di arricchire la nostra memoria.
 

Bada bene che questo non lo puoi fare solo su libri e riviste, lo si fa benissimo anche su Internet. Che è da usare non solo per chattare con i tuoi amici ma anche per chattare (per così dire) con la storia del mondo. Chi erano gli ittiti? E i camisardi? E come si chiamavano le tre caravelle di Colombo? Quando sono scomparsi i dinosauri? L’arca di Noè poteva avere un timone? Come si chiamava l’antenato del bue? Esistevano più tigri cent’anni fa di oggi? Cos’era l’impero del Mali? E chi invece parlava dell’Impero del Male? Chi è stato il secondo papa della storia? Quando è apparso Topolino?


Potrei continuare all’infinito, e sarebbero tutte belle avventure di ricerca. E tutto da ricordare. Verrà il giorno in cui sarai anziano e ti sentirai come se avessi vissuto mille vite, perché sarà come se tu fossi stato presente alla battaglia di Waterloo, avessi assistito all’assassinio di Giulio Cesare e fossi a poca distanza dal luogo in cui Bertoldo il Nero, mescolando sostanze in un mortaio per trovare il modo di fabbricare l’oro, ha scoperto per sbaglio la polvere da sparo, ed è saltato in aria (e ben gli stava). Altri tuoi amici, che non avranno coltivato la loro memoria, avranno vissuto invece una sola vita, la loro, che dovrebbe essere stata assai malinconica e povera di grandi emozioni.
 
Coltiva la memoria, dunque, e da domani impara a memoria “La Vispa Teresa”.     



3 Gennaio 2015
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
lettera di umberto eco al nipote
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Lettera di una mamma
» Carta 7:Lettera piacevole
» come impostare una lettera di convocazione glho
» CARTA DA LETTERA ... PER OGNI OCCASIONE DA STAMPARE
» AGGIORNAMENTO DELLA PROCEDURA DI RIPRISTINO CREDENZIALI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ScuolaPoidomani.com :: Classi Virtuali SCUOLA PRIMARIA :: IV A - De Naro Papa-
Andare verso: